Con grande orgoglio e soddisfazione il 13/01/19 ho inaugurato lo studio Jona Tatuaggi Lauretani nelle antiche mura di Loreto in via Francesco Asdrubali 19, dove l’antica pratica del tatuaggio Sacro e profano (tra il XVIII /XIX sec.) veniva marcata da artigiani del luogo.

La mia passione per la storia del lavoro che svolgo mi ha portato a collezionare tutto cio’ che fà parte di questo mondo e cosi’ approfondendo il discorso del tatuaggio storico della citta’ dove vivo (Loreto), ho pensato che sarebbe stato bello e rispettoso riportare una tradizione cosi’ antica e ormai persa da molti decenni ai tempi d’oggi.

Marcare manualmente un antico tatuaggio Lauretano nel luogo dove tutto nacque e’ per me un onore e un privilegio.

In questo studio, oltre a far conoscere a piu’ persone questa nostra storia vorrei che il tatuaggio odierno tornasse un po’ alle origini.

Il mio desiderio e’ recuperare il significato primordiale che nel tempo ha lasciato troppo spazio alla bellezza e alla tecnica a discapito del valore che questi segni hanno per chi li porta incisi sulla propria pelle .

Domenica 13/01/19 alle 17.30 affiancato dal Sindaco di Loreto Paolo Niccoletti e dall’assessore alla Regione Marche Moreno Pieroni ho tagliato il nastro tricolore ridando vita dopo molto decenni a questo antico mestiere.

Ringrazio tutti i presenti (veramente tantissimi) e chi mi e’ stato vicino supportandomi con chiamate e messaggi.

Vi aspetto in via Francesco Asdrubali 19 per rievocare le emozioni di un tempo.

(a seguire qualche foto dell’evento)

IL TATUAGGIO E’ L’ESPRESSIONE DELLA NOSTRA ANIMA

Prima del taglio del natro
Taglio del nastro (da sx Assessore alla Regione Marche Moreno Pieroni, Sindaco di Loreto Paolo Niccoletti e Jona )
Io e il Sindaco Paolo Niccoletti
Colleghi/amici tatuatori intervenuti